Roero, “La Luna e il Ciabòt”: cena in vigna e musica sotto le stelle

di Andrea Di Bella
0 commento
La luna e il ciabòt: cena tra i vigneti nel Roero

Tornano gli appuntamenti de ‘La Luna e il Ciabot’, presso il Bricco degli Albazzi di Govone (Cuneo), nel Roero, tra i filari della Cantina Maurizio Ponchione. Cena e musica sotto le stelle, tra suggestioni di paesaggio, vini e prodotti eccellenti 

Metti una vigna che guarda il mondo, il riflesso della luna sui grappoli già pronti, uno storico ciabòt, tipico del Roero (antica struttura contadina tre le vigne, utilizzata come riparo, dimora provvisoria per il riposo dei vignaioli,  ripostiglio per i vecchi attrezzi di lavoro) su in cima al bricco e una lunga tavola imbandita illuminata dalle stelle.

Roero: Il Ciabòt sulla Collina degli Albazzi di Govone. Ph Credits Andrea Di Bella

Roero: Il Ciabòt sulla Collina degli Albazzi di Govone. Ph Credits Andrea Di Bella

È uno scenario da favola?

Beh, come in tutte le favole, c’è un fondo di verità. Lo scenario è quello che a Govone (Cuneo) ogni anno si allestisce in una notte di fine estate.

Gli attori di questo teatro naturale sono i prodotti della terra del Roero, territorio ricco, prezioso, da mettere in bocca e assaggiarlo fino in fondo, i vini della Cantina Ponchione.

Siamo al Bricco degli Albazzi di Govone, per emozionarci, mangiare e bere insieme e cantare al suono magico della fisarmonica, sorvegliati dalla luna.

Qui ritroviamo il mondo d’un tempo, quel mondo che tenta di scomparire ma noi lo riacciuffiamo almeno per un giorno e, incantati, continuiamo a sognare.

Amanti del cibo e del vino, appassionati del paesaggio, innamorati della luna, sognatori, qui tra Langhe, Roero e Monferrato, nel silenzio delle cicale, vi immergerete nell’atmosfera degli antichi vignaioli.

Un’esperienza unica, sospesi tra un antico ciabòt e i filari divini, che vi farà assaporare la gastronomia di un luogo molto particolare. E quando il vino sarà finito e la musica avrà smesso di suonare potremo tornare a casa, felici.

Vigneti a Bricco degli Albazzi.. Ph Credits Andrea Di Bella

Vigneti a Bricco degli Albazzi.. Ph Credits Andrea Di Bella

EVENTO

La Luna e il Ciabòt – cena tra le vigne, sulle colline del Roero

QUANDO

  • Venerdì 8 SETTEMBRE
  • Sabato  9 SETTEMBRE

La cena in vigna La Luna e Il Ciabòt si tiene ogni settembre nel vigneto Bricco Albazzi di Govone, in collaborazione con la cantina Ponchione

CUCINA TRADIZIONALE PIEMONTESE

La cena è preparata, come sempre, da Cantamessa Catering, sotto la guida di Ottavio, chef  di grande esperienza e bravura. I menu sono creati con materie prime locali cucinate fresche in vigna. Per garantire questa qualità serve un notevole sforzo organizzativo, in quanto in vigna non c’è energia elettrica, né acqua. La bravura di Ottavio e della squadra assicura l’organizzazione ed il servizio in mezzo ai filari.

VINI
I vini  serviti durante la cena sono prodotti con uve proprie della cantina di Maurizio Ponchione,  una piccola realtà a conduzione familiare. Maurizio è enologo e vanta  una tradizione ed un’esperienza vinicola di 4 generazioni.

I vini Ponchione sono stati più volte recensiti e premiati, anche da riviste internazionali specializzate come Wine Spectator, con riconoscimenti in particolare per il  Roero Docg.

Da qualche anno produce uno Spumante Metodo Classico, Bianco e Rosè.

Da quest’anno si può degustare anche l’ultimo nato,  l’Albarossa, da antico vitigno autoctono.

La luna e il ciabòt: I vini della Cantina Maurizio Ponchione

La luna e il ciabòt: I vini della Cantina Maurizio Ponchione

MUSICA DAL VIVO

La cena sarà accompagnata dalla musica dal vivo del trio fisarmonica, chitarra e clarinetto.

OSSERVAZIONE DELLE STELLE E DEI PIANETI

Anche quest’anno si possono osservare stelle e Pianeti , grazie alla collaborazione dell’Istituto Astrofisica e ai telescopi messi a disposizione dall’Istituto, con la guida degli astronomi. Si possono ammirare Venere in prima serata, e, poi, Giove, Saturno e sistemi doppi come Albireo o la coppia Mizar-Alcor.

INFORMAZIONI PRATICHE

La cena si svolge all’aperto, lungo il tavolo unico tra i filari. Inizierà alle 20.00

È previsto un aperitivo e un  menù  tipico piemontese o, in alternativa, vegetariano, in abbinamento ai vini della Cantina.
Leggere su Tourdivini.it   i dettagli.

In caso di condizioni meteo avverse è previsto il rinvio al 23 settembre.

In caso di annullamento, il voucher dell’acconto avrà validità di 6 mesi e sarà utilizzabile per  altri nostri servizi: soggiorno presso la country house a Govone, visite in cantina e degustazioni, ricerca del tartufo, tour in e-bike etc.

La luna e il ciabòt: cena sotto le stelle al Bricco degli Albazzi di Govone

La luna e il ciabòt: cena sotto le stelle al Bricco degli Albazzi di Govone

MENÙ TRADIZIONE PIEMONTESE

Antipasti

Aperitivo con salami della tradizione, formaggi di valle e pan fritto
Battuta al coltello di pura carne fassona
Falde di peperoni con salsina tonno, limone e capperi

Primo

Agnolotti piemontesi alle tre carni al ragù

Secondo e contorno

Roast-beef al sale con dadolata di pomodorini e insalatine crudité

Dolce

Bunet e Torta di nocciole tonde gentili del Piemonte (presidio Slow Food)

Caffetteria

Acqua e vini in accompagnamento

COSTO

Il costo è di € 85 a persona

La quota comprende: cena con i vini Ponchione in abbinamento ai piatti, aperitivo di benvenuto, visita alle Cantine Ponchione, la serata musicale, l’osservazione degli astri.

OFFERTA

Nebbiolo 2013 Riserva in edizione limitata – Speciale Luna & Ciabot 2023 – con etichetta dedicata, solo per chi partecipa alla cena ed al costo cantina.

PRENOTAZIONI

Devi confermare assolutamente entro un mese dalla data dell’evento per avere il posto garantito.

COMPILA IL FORM PER CONFERMARE IL TUO POSTO A TAVOLA IN VIGNA!

COMPILA IL FORM

CONTATTI

Tour Divini

Mob (+39) 335 6326512

Email tourdivini@tourdivini.com

Raccomandazione

È consigliato un maglioncino o uno scialle.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405