Ponte dell’Immacolata nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

di Francesca Sepe
0 commento

La tradizione dell’Immacolata è una festività molto sentita: ma dove andare?

Tra Mercatini di Natale, Magici Castelli, animazione con le principesse delle fiabe care alla letteratura dell’infanzia, eventi natalizi, iniziative per bambini e bambine, Presepi viventi, borghi storici sono tante le proposte per vivere tanti weekend di dicembre in Emilia, nel circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza, Pontremoli.

Castello di Gropparello (PC) CASTELLO D’INVERNO: MAGIA DEL NATALE INCANTATO

Dal 1 dicembre 2023 al 10 gennaio 2024 il Castello si prepara all’avvento del Magico Natale! Il grande Albero torna a trionfare nella Sala d’Armi, al Castello di Gropparello, il Natale incantato risplende di ori, di glasse di zucchero, di fuochi nei camini, di sole tra le foglie secche.

I camini delle sale e dei saloni si accendono in una crepitante sinfonia, illuminando con calde sfumature i ricchi broccati. Le spezie profumate, le arance steccate, i fiocchi e bacche rosse concorrono a vestire a festa le stanze, addobbate con ghirlande e luci, mentre il grande albero torna a trionfare nella Sala d’Armi, dove il clavicembalo e l’arciliuto attendono i loro musicisti.

Il salotto da tè del piano nobile profuma di miele e fiori d’arancio, che descrivono un ideale percorso diretto alle antiche cucine, nelle quali il fumo delle bevande calde imita un’aromatica nebbia che nasconde la splendida composizione di zucche e melograni disposta sull’imponente tavolo centrale. E per i bimbi – attesi dalle antiche bambole di famiglia per giochi davanti al camino – sono pronte creme calde al profumo di vaniglia e biscotti al sapore di uvetta di zibibbo e cannella.

Ricchi broccati, spezie profumate, arance steccate, fiocchi e bacche rosse… Le sale si vestono di ghirlande, luci e colori. Nella Sala dei Giochi le antiche bambole di famiglia attendono i bambini per rinnovati giochi davanti al camino.

Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR): LA MAGIA DEL NATALE E DELLE FESTE NEL CASTELLO INCANTATO

Venerdì 8, domenica 10 e 17 dicembre 2023, venerdì 6 e domenica 7 gennaio 2024 alle 11h30, 15h00, 16h15 Sabato 9, 16 e domenica 31 dicembre 2023, alle 18h00 e 19h15
Domenica 1 e sabato 7 gennaio 2024 alle 18h e 19h15.

Addobbato a festa, con il grande camino acceso, l’albero scintillante di mille luci e la tavola imbandita, il Castello Millenario accoglie grandi e piccoli nell’atmosfera calda e incantata del Natale, tra profumi di spezie e di pino, note musicali, candele accese e giochi sotto l’albero. Un suggestivo tour con anche l’apertura dell’antico passaggio segreto, dell’intero loggiato Seicentesco e del giardino.

Il grande camino è acceso, l’albero addobbato troneggia nel salone giallo circondato da giocattoli d’altri tempi, scintillano gli addobbi, alcuni dei quali si tramandano in famiglia da 200 anni, i saloni risplendono di mille luci, i candelabri d’argento sono accesi e i camini decorati da folte ghirlande di pino, frutti e bacche selvatiche.

Anche l’elegante tavola delle feste è pronta come lo era due secoli fa e nei saloni i preziosi soffitti seicenteschi si vestono di luce, tra profumi di spezie e di pino e tenui note musicali.

Si potrà ripercorrere la storia del Castello più antico della Provincia, costruito nel lontano anno mille da Adalberto Pallavicino, tra i più illuminati condottieri del suo Secolo, di cui ne cantano le lodi Torquato Tasso nella Gerusalemme Liberata e Ludovico Ariosto nell’Orlando Furioso, e lasciarsi avvolgere dalla magia del luogo.

Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco, con le sue finestre sul meraviglioso paesaggio collinare in fuga prospettica e il giardino ai piedi del Castello, con la maestosa torre, i merli e l’antica postazione delle guardie. Un suggestivo tour per grandi e piccoli nella calda e magica atmosfera del Natale e delle feste nel Castello Incantato, sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, a 2 km da Salsomaggiore Terme.

Per chi vorrà trattenersi più a lungo sarà possibile pranzare presso i ristoranti e trattorie vicine e passare notti da fiaba nell’esclusiva Suite Azzurra, che occupa l’intera torre a pianta quadrata del Castello, su due piani, con ampie finestre che regalano viste imperdibili sul paesaggio collinare e millenarie feritoie.

 

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405