I Cavallucci protagonisti a Cingoli

di Massimo Tommasini
0 commento
Cavallucci Cingoli

Cavallucci CingoliI Cavallucci sono gli assoluti protagonisti di un’intera settimana “dolce” in programma a Cingoli, nell’entroterra maceratese, panoramico “balcone delle Marche”.

Quella dei Cavallucci è una tradizione che si perde nella notte dei tempi: la ricetta di un dolce tramandata di generazione in generazione, frutto della parsimoniosa saggezza popolare. Da sempre, con l’arrivo del periodo natalizio, le donne di Cingoli e del territorio circostante si attivano per realizzare questa tradizionale preparazione gastronomica che assume tante tonalità e sfumature del gusto a seconda dell’interpretazione personalizzata appartenente ad ogni casa del paese.

Cavallucci CingoliPer celebrare la specialità, fino al 10 dicembre si svolge la settima edizione della “Sagra del Cavalluccio: un dolce viaggio nel territorio cingolano”, promossa dal Comune di Cingoli, che da questa edizione entra a far parte del Grand Tour delle Marche, il circuito di eventi sviluppato dall’organizzazione di Tipicità insieme ad ANCI Marche.

Cavallucci CingoliLa manifestazione dedicata al tipico dolce locale ha un importante prologo dal giorno 7, con il concorso gastronomico denominato “Il Cavalluccio della Vergara”, organizzato in collaborazione con lo storico Istituto alberghiero “G. Varnelli” e la valutazione di un’autorevole giuria composta da docenti, studenti dell’indirizzo pasticceria ed esperti esterni. Il concorso è molto sentito nella cittadina e nelle sue numerose frazioni, a dimostrazione che i Cavallucci non sono una tradizione che rimane confinata nelle memorie, ma un autentico orgoglio ed un’opportunità per valorizzare l’identità locale.

Cavallucci CingoliDa venerdì 8 dicembre, e per tutto il lungo week end dell’Immacolata, la “Sagra del Cavalluccio” pervade tutto il centro storico, con una serie di iniziative che rappresentano un’ottima occasione per visitare Cingoli, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano ed uno dei Borghi più Belli d’Italia. In posizione ideale da un punto di vista paesaggistico, la cittadina offre pregevoli testimonianze storico-artistiche e fuori dalle mura cittadine si estende un territorio ricco di biodiversità e suggestive attrattive ambientali, da esplorare con escursioni fruibili anche nel periodo natalizio.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405