World Cider Awards 2021: Sidro Vittoria vince l’oro con Italian Bloom

di Massimo Tommasini
0 commento
sidro vittoria

meleti dolomitiItalian Bloom, il vino di mele rifermentato in bottiglia prodotto da Sidro Vittoria con metodo classiconel cuore delle Dolomiti di Cadore (Belluno), si aggiudica la medaglia d’oro nella categoria dei sidri frizzanti al World Cider Awards 2021.
Si tratta di un riconoscimento che annualmente seleziona e promuove tra i consumatori e i mercati i migliori sidri di tutto il mondo, dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda, passando per Regno Unito, Francia e molti altri.

A giudicarli una commissione di esperti che quest’anno includeva giudici prestigiosi come l’autrice e sidrificatrice Susanna Forbes, Cath Potter, cider pommelier e co-fondatrice del comitato Cider Women, Aragorn Szostak, company director di Hereford Beer House, pub specializzato in birra e sidro, la cider blogger Natalia Wszelaki.

italian bloomUnico italiano premiato in questa edizione, Italian Bloom è frutto del continuo lavoro di ricerca e approfondimento di Sidro Vittoria sul metodo classico, strettamente connesso alla produzione tradizionale del vino di mele: molteplici fonti storiche dimostrano infatti come già una ventina d’anni prima di Dom Pérignon Lord Scudamore avesse messo a punto un metodo per rendere frizzanti i sidri prodotti nella zona dell’Herefordshire, nel sud della Gran Bretagna.

Il rispetto della materia prima

Andrea Concina e Andrea Bonalberti

Andrea Concina e Andrea Bonalberti

Un metodo che Sidro Vittoria ha scelto nel rispetto della materia prima, dalla produzione in frutteto sino ai rigorosi canoni seguiti in cantina, con l’obiettivo di ottenere un prodotto sempre più vicino alla tradizionale idea di sidro nel solco della tecnica produttiva britannica.

Siamo particolarmente contenti di questo Award – ha commentato Andrea Concina di Sidro Vittoria – che premia la nostra ricerca e il rispetto della tradizione. E siamo ancora più soddisfatti di aver raggiunto questo traguardo in un concorso organizzato in Inghilterra, il paese a cui ci ispiriamo per la produzione dei nostri sidri”.

La creazione di una sidreria in Cadore nasce dalla passione dei due soci Andrea Bonalberti e Andrea Concina, veneziani conosciutisi a Londra alla fine degli anni ’90 che scoprono il sidro durante il periodo trascorso nella capitale britannica e, ritornati in Italia, decidono di diventarne produttori.

meletiIl progetto mira a sviluppare una coltivazione sostenibile di meli e peri finalizzata alla trasformazione del raccolto e a recuperare la migliore tradizione enogastronomica italiana combinando varietà di mele storiche locali, adatte alla produzione di sidro, con alcune internazionali.

Normalmente non partecipiamo a molti concorsi – ha aggiunto Andrea Bonalberti in quanto il nostro sidro si distacca dai canoni della produzione industriale, per avvicinarsi a un’idea più affine al concetto di vino secondo le linee guida del metodo classico. Siamo dunque molto orgogliosi che la nostra ricerca sia stata compresa e apprezzata”.

italian bloomItalian Bloom è un vino di mele Extra Dry dal sentore fruttato e floreale, con note di mela, pera e agrumi. La fragranza delle varietà italiane di mele utilizzate nella cuvée viene accentuata dalla permanenza prolungata sui lieviti. L’acidità fresca e vivace completa il sapore fruttato e il gradevole retrogusto amaricante di questo sidro che rivela una morbida bollicina, da gustare sia come aperitivo che a tutto pasto. È in vendita sullo shop online di Sidro Vittoria al prezzo di 14 euro.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405