Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: a Parigi l’Unione Ristoranti Buon Ricordo firma la Cena di gala

di Massimo Tommasini
0 commento
Il Buon Ricordo all'Ambasciata d'Italia a Parigi

Per noi è stato un grande onore aver rappresentato a Parigi, per la terza volta, la cucina italiana alla Cena di gala di apertura della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, che si è tenuta all’Ambasciata d’Italia, che ringraziamo per averci dato questa opportunità. Ne siamo felici ed orgogliosi.”

Così il Presidente dell’Unione dei Ristoranti del Buon Ricordo Cesare Carbone commenta il successo della serata nella capitale francese, nel corso della quale gli chef di 8 ristoranti associati all’URBR hanno condotto gli invitati lungo un gustoso e raffinato Giro d’Italia enogastronomico d’Italia, da Nord a Sud della penisola.

In ciascuna tappa è stato dapprima messo in degustazione un prodotto e poi presentato un piatto di cui era l’ingrediente principale.

I ristoranti italiani presenti a Parigi

Gli otto ristoranti presenti a Parigi sono stati: Al Cavallino Bianco di Polesine Zibello, Boccadoro di Noventa Padovana, La Forchetta di Parma, La Manuelina di Recco, Lo Stuzzichino di Sant’Agata sui Due Golfi, Osteria di Fornio di Fidenza, Pascalò di Marina di Vietri sul Mare.

Attiva ed entusiasta coordinatrice della Cena di gala, che ha fatto seguito a un convegno dedicato ai prodotti tipici italiani Dop e Igp, è stata la Famiglia Mori, con Massimo e Celine Mori del Mori Venice di Parigi, storico associato all’URBR nella capitale francese. Con loro erano presenti il presidente dell’URBR Cesare Carbone e il Segretario generale organizzativo Luciano Spigaroli. All’evento hanno dato il loro contributo anche i partner del Buon Ricordo, che affiancano l’associazione nella valorizzazione dell’eccellenza della cucina regionale italiana: Bellomo, Confagricoltura, Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, Consorzio Franciacorta, Consorzio Parmigiano Reggiano, Coppini Arte Olearia, Filette Prime Water, Illy Caffè, La Giardiniera del Cerreto, Raggio di Sole, Tenuta Margherita, Zanussi Professional.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405