Il Grand Tour delle Marche si presenta a New York

di Massimo Tommasini
0 commento
Il Grand Tour delle Marche si presenta a New York

Una missione del Grand Tour delle Marche è stata accolta nei giorni scorsi a New York per dare seguito a quanto di bello e di buono aveva fatto in precedenza in Russia e negli Emirati Arabi.

L’avventura si è conclusa con un evento di grande suggestione, una serata nel cuore di Manhattan, tra manifatture d’autore, cibi e vini gourmet, design e proposte turistiche inconsuete per vivere la vera “esperienza Marche”.

Il Grand Tour delle Marche si presenta a New YorkAl ricevimento, realizzato nel locale di tendenza “Lucciola” e magistralmente condotto da Marco Ardemagni di Rai “Caterpillar AM”, ha fatto da cornice un parterre di altissimo livello, con la presenza di prestigiose testate tra le quali Vanity Fair e New York Times, ma anche volti noti, come la conduttrice del TG1 Emma D’Aquino.

Narratore d’eccezione, attraverso una serie di piatti della nostra tradizione, l’eclettico chef d’origine marchigiana Michele Casadei Massari, vera e propria celebrity della scena newyorchese, affiancato nell’occasione dal pasticciere fermano Marco Massi.

Marche in tour; c’erano anche quelli del MIA

Il Grand Tour delle Marche si presenta a New YorkPresenti anche i rappresentanti della MIA-Marchigiani in America, associazione che raccoglie tanti prestigiosi personaggi che si stanno facendo onore negli States.

Nella circostanza è stata lanciata in anteprima la mostra fotografica dedicata alle Marche, che nel prossimo dicembre sarà inaugurata proprio a New York da Neri Marcorè.

Quindici gli imprenditori marchigiani che hanno preso parte alla missione, realizzata con il supporto della Camera di Commercio e del Comune di Fermo.

Il Grand Tour delle Marche si presenta a New YorkNel corso delle giornate americane, molteplici gli incontri con potenziali interlocutori, tra i quali ICE-Italian Trade Agency, Eataly New York, Camera di Commercio italo-americana ed UBI-Banca Nord America.

Nel marzo prossimo è prevista la presenza di una delegazione statunitense a Tipicità 2019 a Fermo, per dar seguito alle relazioni avviate e concretizzare le opportunità offerte da un mercato fondamentale per il nostro sistema economico, caratterizzato da una crescita costante e da una crescente attrazione per le nostre produzioni di qualità.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405