È in arrivo Albana 4.0, il focus sulla regina del vino romagnolo

di Massimo Tommasini
0 commento
Albana 4.0

Diciotto vignaioli, un sommelier, un giornalista, un libro scritto a quattro mani, qualche intervento a sorpresa e un pubblico di wine lover pronti a collegarsi da tutt’Italia per scoprire i segreti e le sfumature della regina dell’enologia romagnola sono gli ingredienti di Albana 4.0, il viaggio a distanza sulle frequenze della Romagna Albana Docg ideato dal sommelier Gilles Coffi Degboe al tempo del lockdown.

Gilles Coffi Degboe, Ambasciatore Albana di Romagna

Gilles Coffi Degboe, vincitore dell’ultima edizione del Master dell’Albana e attuale Ambasciatore dell’Albana di Romagna

Per promuovere il primo vino bianco italiano a ottenere la Docg nel 1987 il vincitore dell’ultima edizione del Master dell’Albana, organizzato da AIS Romagna in collaborazione con il Consorzio Vini di Romagna e il Comune di Bertinoro, ha pensato di sfruttare le tecnologie per far incontrare vignaioli e appassionati davanti agli stessi calici di vino.

Il format, realizzato grazie alla collaborazione con Italia nel Bicchiere e Osteria da Paco e la partecipazione di AIS Romagna, prevede sei dirette di un’ora in programma il 18, 20, 22, 25, 27 e 29 maggio alle ore 19.30 sulla piattaforma Jitsy.org.

Durante ciascuna di esse Gilles Coffi Degboe aprirà tre bottiglie di Romagna Albana Docg in compagnia dei rispettivi vignaioli per raccontarne la storia e le caratteristiche. A dialogare con il pubblico proponendo aneddoti, spunti e curiosità saranno di volta in volta il giornalista Luca Casadei insieme a Giovanni Solaroli e Vitaliano Marchi, autori del libro «Albana, una storia di Romagna» (Il Ponte Vecchio Editore, 2018).

Come partecipare agli incontri virtuali

Gli amanti del vino desiderosi di partecipare ad “Albana 4.0” possono farlo acquistando una delle tre wine box contenenti ciascuna sei diverse bottiglie di vino (ne verrà aperta una di ciascuna scatola in ogni puntata) e il libro sull’Albana di Romagna al costo di 70 euro (contributo aggiuntivo di 5 euro per spedizioni fuori della provincia di Forlì-Cesena). All’interno della box sono presenti anche uno sconto del 5% per l’acquisto delle singole bottiglie in cantina e uno sconto del 5% sulla consegna di un pranzo e una cena a domicilio dall’Osteria da Paco (zona Cesena).

Le cantine partecipanti al progetto sono Tenuta Casali, Fattoria Zerbina, Merlotta, Giovannini, Cantina Bartolini, Tenuta Santa Lucia, Tenuta il Plino, Tenuta La Viola, Leone Conti, Celli, Bulzaga, Cantina Braschi, La Sabbiona, Fattoria Paradiso, Tremonti, Tenuta Diavoletto, Giovanna Madonia e Fiorentini.

Per ulteriori informazioni e prenotare le wine box Albana 4.0 è possibile scrivere al 3381519385 entro sabato 2 maggio.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405