Due nuovi store Kebhouze a Milano che lancia anche un’iniziativa per i senzatetto

di Massimo Tommasini
0 commento
Kebhouze

Kebhouze“Kebab per tutti!”, è il nuovo slogan di Kebhouze, la catena di kebab made in Italy che ha aperto oltre 16 store negli ultimi mesi in tutta Italia e a Ibiza,

“Kebab per tutti!” è un’importante mission con la quale l’azienda ha deciso di andare incontro alle esigenze dei consumatori abbassando il prezzo di vendita, lanciando contestualmente anche l’iniziativa sociale in collaborazione con Sosteniamoci Onlus, l’associazione che opera tra Milano e Roma in sostegno di senzatetto e persone in difficoltà economica.

Così il kebab di Kebhouze diventa veramente per tutti: ogni lunedì a Milano i volontari di Sosteniamoci vengono a ritirare dei pasti preparati da Kebhouze per poi consegnarli e distribuirli ai senzatetto della città.

Kebhouze con i volontari di Sosteniamoci Onlus

Kebhouze con i volontari di Sosteniamoci Onlus

Il sostegno alla Onlus avrà poi seguito con altre attività nel corso dei prossimi mesi, come la partecipazione dello staff di Kebhouze a Sosteniamoci per l’Ambiente, un programma di pulizia spontanea dei parchi della città di Milano e Roma da plastica e rifiuti abbandonati e a un’iniziativa speciale in occasione del Natale.

“Il kebab di Kebhouze è stato concepito proprio con la prospettiva di rendere questo tipo di street food una scelta quotidiana per tutti i tipi di persona e di palato. Ci siamo resi conto che nei nostri locali si siedono le une accanto alle altre persone in giacca e cravatta in pausa pranzo dall’ufficio, ragazzi, famiglie, studenti e anche persone più adulte”, ha dichiarato Oliver Zon, uno dei fondatori della catena. Questo periodo di incremento dei prezzi su quasi tutti i beni ha visto crescere di conseguenza anche i listini menù di molte catene. Kebhouze proprio nell’ottica del nuovo slogan “Kebab per tutti! ha invece apportato dei cambiamenti in senso opposto, abbassando i prezzi: per fare un esempio, tutti i kebab di pollo di Kebhouze vengono 5.90€ invece che 6.50€.”

Kebhouze, un successo in crescita

KebhouzeA pochi mesi dall’apertura del primo store, Kebhouze è già una realtà in Italia nel mondo delle catene di fast food. La catena di kebab italiana, dopo aver aperto oltre 16 store tra Milano, Roma, Torino, Venezia, Genova, Biella, Bergamo, Taranto e il debutto internazionale a Ibiza in Spagna, ha inaugurato qualche settimana fa due nuove punti vendita a Milano oltre ai 5 già esistenti in città.

Il menù prevede kebab di pollo prodotto in Italia e certificato Halal e una versione premium e inedita nel mondo del kebab: da Kebhouze è possibile ordinare anche il kebab di carne di black angus. Inoltre c’è una grande scelta per vegetariani, vegani e non solo; l’azienda ha infatti siglato una partnership con Planted, azienda svizzera che nel nome della sostenibilità ambientale produce kebab 100% vegetale da proteine di piselli.

KebhouzeOltre a essere servito nella classica piadina, da Kebhouze sarà possibile gustare la carne kebab nella versione Burger o nelle nuove Bowl a base riso o insalata.

Una sezione a parte è dedicata al pollo fritto, in versione nuggets di pollo o vegani, ealle patatine fritte e onion rings. Una menzione speciale per le salse presenti in menu: oltre all’originale Keb Sauce, il colosso mondiale delle salse Heinz è partner ufficiale di Kebhouze, motivo per cui sarà possibile provare una grande varietà di salse all’interno degli store.

Un’idea tutta italiana

Oliver Zon

Oliver Zon

L’idea di lanciare la catena è di un gruppo di giovani ragazzi italiani, che hanno avuto l’intuizione di lanciare un food brand di kebab, completamente inedito nel mondo della ristorazione veloce: “La nostra idea è stata quella di creare una catena di uno degli street food più conosciuti e consumati al mondo, che fino ad oggi non aveva ancora un food brand di riferimento come è avvenuto per tutti gli altri street food. Il presupposto è quello di offrire lo stesso tipo di prodotto e di garantire gli stessi standard qualitativi e di servizio in ogni punto vendita nel mondo” – ha dichiarato Oliver Zon, uno dei fondatori di Kebhouze.

Un’attenzione particolare è inoltre stata dedicata in fase di costruzione del progetto e di selezione dei prodotti al tema della sostenibilità ambientale: il food packaging è completamente eco-friendly, comprese le acque naturali in tetrapack brandizzate Kebhouze. Anche sotto il profilo della sostenibilità economica locale, la catena ha optato per una valorizzazione delle aziende italiane, da cui viene fornita tutta la carne, e dei produttori locali, con cui ad esempio si è instaurata una collaborazione sulla produzione di due diverse birre artigianali che saranno presenti in store a marchio Kebhouze.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405