Celiachia: mangiare fuori è un po’ meno difficile

di Massimo Tommasini
0 commento

Celiaci ed intolleranti al lattosio, possono oggi usufruire di Essenza Food & Travel, la nuova piattaforma che unisce le strutture ricettive con menù per i clienti celiaci e con intolleranze alimentari.

Secondo l’ultima relazione al Parlamento sulla celiachia pubblicata dal Ministero della Salute, sono 225.418 pazienti celiaci diagnosticati, con un aumento di 11.000 diagnosi rispetto all’anno precedente. Di queste, quasi 400.000 quelle che non sanno ancora di essere celiache. Fino a non molti anni fa, essere celiaco rappresentava un serio problema: trovare cibi senza glutine o lattosio al supermercato era assai difficile, per non parlare di ristoranti o alberghi dove consumare un pasto “su misura” era praticamente impossibile.

Ivan Silvestri e Lucia Viola

Essendo celiaco ho avvertito in prima persona la necessità di poter dare un contributo concreto per risolvere questo problema. Come me, moltissime altre persone vivono o hanno vissuto con difficoltà questa condizione. Da qui, l’idea di semplificare la vita a chi, proprio come me, celiaco da sempre, di non rinunciare più ai viaggi, alla socialità e finalmente anche al buon cibo”. – afferma Ivan Silvestri, che insieme a Lucia Viola, conosciuta sui banchi di un master solo pochi anni fa, ha dato vita ad Essenza Food & Travel, la prima piattaforma nata per unire in un unico portale tutte quelle strutture ricettive che possono accogliere i clienti con intolleranze alimentari.

Sul portale, grazie a delle sezioni dedicate, utenti e strutture ricettive possono comunicare e ricevere in anticipo tutte le informazioni riguardanti specifiche esigenze alimentari. Evitando spiacevoli errori o rinunce, rendendo finalmente possibile un vero soggiorno privo di stress.

Formazione continua, certificazione e gamification

Essenza Food & Travel mette a disposizione di tutto il personale delle strutture, un corso di formazione online, con suggerimenti operativi che consentano di accogliere gli ospiti in totale sicurezza e aumentare la fiducia da parte degli utenti con intolleranze, celiachia ed allergie. Il videocorso, è strutturato in 4 lezioni da una decina di minuti ciascuna, al termine del quale è necessario superare il test attitudinale finale per disporre di un attestato.

Tramite l’ausilio di servizi di certificazione relativi agli standard di qualità in merito di igiene e sicurezza alimentare, è stato stilato un regolamento con tutte le norme che le strutture ricettive dovranno rispettare per entrare nella piattaforma. Acquisendo solo così la certificazione dedicata, denominata CeliacOK Certified.

Prodotti gluten free, un mercato in crescita esponenzialeAll’interno della piattaforma, la struttura avrà a disposizione una sezione esclusivamente dedicata fruibile in due lingue, italiano ed inglese. Foto e video che descrivono gli ambienti, il menù ed i servizi offerti. Il surplus? La possibilità di realizzare una videointervista in cui si racconta come si tratta la materia del senza glutine e delle intolleranze, mettendo già a proprio agio il possibile cliente con queste necessità.

Per quanto riguarda gli utenti, l’ospite è incentivato a condividere la sua esperienza sui social, salvare la struttura tra i preferiti e a lasciare una recensione. Per ogni azione generata si possono accumulare punti, che si trasformano in pranzi, cene e soggiorni gratuiti.

Una vera esperienza gluten-free tutta italiana

Il primo gruppo ad entrare nel progetto è stato Why The Best Hotels (WTB): nelle loro uniche ed eleganti strutture sarà possibile gustare delle colazioni senza glutine e senza lattosio ed essere serviti da personale altamente preparato e sempre disponibile ad accogliere ospiti con particolari esigenze alimentari.

Il secondo è UNA Hotels & Resorts, il Gruppo ha anch’esso aderito al progetto per rendere accessibile e ancora più inclusivo il soggiorno di chi soffre di intolleranze alimentari. Celiaci ed intolleranti potranno soggiornare in totale sicurezza presso gli hotel del Gruppo UNA, ed usufruire di un servizio affidabile e soprattutto certificato. Sono già 730 gli addetti che hanno completato la formazione, 27 invece gli hotel presenti sulla piattaforma.

L’obiettivo principale della partnership è quello di dare possibilità a tutte le persone che riscontrano questa particolare condizione, di poter vivere finalmente un vero viaggio a prova di celiachia. Garantendo la corretta gestione della patologia e che allo stesso tempo assicuri un elevato standard di qualità.

C’è anche l’e-commerce

Ma se da un lato abbiamo visto quanto sia difficile per un celiaco uscire dalla propria comfort zone e trovare un posto diverso da quelli abitualmente frequentati, non possiamo dire che sia altrettanto semplice per le strutture ricettive e per le loro cucine.

Per ovviare a questa necessità, oltre alla formazione, Essenza Food & Travel mette a disposizione un e-commerce di prodotti artigianali senza glutine e lattosio, acquistabili direttamente dal portale. Fra i prodotti offerti, non ci sono le solite proposte viste e riviste ma alimenti selezionati e più ricercati. Dalla panificazione, fino a dolci, pasta classica o altri formati speciali.

Obiettivo futuro: dopo Roma, Venezia e Firenze, coprire tutto il mercato nazionale e internazionale per dare l’opportunità di prenotare strutture formate e certificate in tutto il mondo.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405