Cantine Aperte: “Dante in vigna” con Movimento Turismo del Vino Toscana

di Andrea Di Bella
0 commento
Cantina Castelvecchio. Credits: Ph. MTV della Toscana

Cantine Aperte in Toscana vuol dire un anno di appuntamenti dedicati al vino che avranno Dante come filo conduttore, dai picnic alle degustazioni, passando per concerti e letture tra i filari di brani del Sommo Poeta: “Dante In Vigna”.

Cantine Aperte torna finalmente in presenza e nelle sue date tradizionali. Anzi, per il 2021 si fa il bis. In tutta la Toscana il celebre appuntamento per i wine lovers quest’anno sarà sviluppato in due fine settimana, quello del 29-30 maggio e dal 19 al 20 giugno.

Cantina Cinciano. Credits: Ph. MTV della Toscana

Cantina Cinciano. Credits: Ph. MTV della Toscana

Oltre 40 appuntamenti, tra i quali “Dante in Vigna”, filo conduttore per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, leitmotiv scelto da Movimento Turismo del Vino Toscana per tutte le attività che da maggio a dicembre porteranno gli appassionati a tornare in cantina.

“Dopo l’evento “Home Edition” del 2020, quando ancora non si poteva ospitare in presenza in cantina – spiega la presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana, Emanuela Tamburini – finalmente l’enoturismo toscano riparte proprio dal suo evento più caratteristico, Cantine Aperte che come tutti i nostri eventi del 2021 sarà dedicato a Dante, in vigna ovviamente, continuando la collaborazione con la Scuola Internazionale Comics di Firenze”.

Azienda Agricola Tamburini. Credits: Ph. MTV della Toscana

Azienda Agricola Tamburini. Credits: Ph. MTV della Toscana

Dal trekking alle merende in vigna, fino alle degustazioni guidate con la lettura di Dante: i programmi di Cantine Aperte in Toscana. Da Bolgheri alla Maremma, dalle terre di Arezzo a quelle di Pisa, passando per le Docg storiche come San Gimignano, Montepulciano, Montalcino e il Chianti, fino a Carmignano.

La Toscana del vino aprirà le porte ai wine lovers che, su prenotazione, potranno passare una giornata di nuovo a contatto con il vigneto e con le cantine. Si va dal wine walk tra le vigne a degustazioni che portano dall’Empireo all’Inferno.

Poi pranzi al sacco nel bosco e in vigna, letture della Divina Commedia tra i filari, installazioni d’arte dal vivo. Ancora pedalate tra i filari, o fine settimana all’insegna del relax nei wine resort e negli agriturismi delle cantine del Movimento.

Per tutti i gusti e per tutte le età, tanti infatti anche i programmi per i più piccoli, per avvicinarli a questo magico mondo, saranno due week end all’insegna della rinascita del turismo esperienziale offerto dalle cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana.

Cantina Rocca di Frassinello. Credits: Ph. MTV della Toscana

Cantina Rocca di Frassinello. Credits: Ph. MTV della Toscana

Dante in Vigna

In occasione dell’anniversario della scomparsa di Dante Alighieri, tutti gli eventi promossi dalla Cantine di MTV Toscana saranno come detto legati al tema di Dante e dando vita al più grande evento diffuso di Dante in Vigna.

Si tratta di una campagna che parte dalla Toscana per raccontare la vigna e Dante in occasione di questa importante ricorrenza. Una campagna con video emozionali sta per partire sui canali on line e non solo di MTV Toscana.

Inoltre continua la collaborazione con la Scuola Internazionale Comics di Firenze che per l’occasione ha disegnato la grafica dell’evento, a partire dal logo fino all’immagine simbolo che vede Dante ispirarsi ai suoi testi tenendo in mano un calice di vino toscano.

Per visionare il programma completo diviso per singolo territorio.

I programmi di tutte le iniziative sono disponibili on line sul portale www.mtvtoscana.com

Foto in copertina: Cantina Castelvecchio. Credits: Ph. MTV della Toscana

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405