Arriva nel biellese la prima volta di Alchèmica Food Festival

di Massimo Tommasini
0 commento

Il fine settimana vedrà l’esordio di Alchèmica Food Festival, manifestazione organizzata a Caluso, in provincia di Biella, primo festival gastronomico al femminile diffuso sul territorio che si sviluppa attraverso gli incontri con le Protagoniste del Gusto, donne che porteranno le loro testimonianze per far scoprire i colori, i profumi e i sapori di questi due territori enogastronomici.

Alchèmica, che si terrà tra sabato 4 marzo e mercoledì 8 marzo, si sviluppa in trentasette luoghi con quarantatré incontri gourmet e cinquantacinque Protagoniste del Gusto: contadine, allevatrici, casare, cuoche, chef, vignaiole, sommelier, gastronome, blogger, guide turistiche e organizzatrici di eventi.

Le Protagoniste del Gusto

Le Protagoniste del Gusto sono cinquantacinque donne che emergono per il loro impegno e talento, per intraprendenza e creatività. Tra di loro ci saranno Mariangela Susigan, chef del Ristorante Gardenia di Caluso, Marta Grassi, chef del Ristorante Tantris di Novara, Erika Gotta, chef di La Bürsch di Campiglia Cervo, Marta Foglio, cuoca contadina di Foodopia di Vigliano Biellese, Armona Pistoletto, presidente di Let Eat Bi – Cittadellarte, Mina Novello, gastronoma di DocBi/Sapori Biellesi, Marta Florio e Chiara Maiorana di Bolle di Malto, Francesca Appiani, curatrice del Museo Alessi, Terry Monroe di Opera33.

Alchèmica, che è organizzato, tra gli altri, con il supporto di Fondazione Gambero Rosso, non usufruisce di contributi pubblici o privati e tutti gli incontri sono ideati, gestiti e comunicati in piena autonomia dalle realtà aderenti.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Etnica di Biella, un’organizzazione che ha l’obiettivo di incoraggiare il dialogo tra le culture: attiva da più di venti anni, ha organizzato diversi convegni, seminari e master, in particolare sull’Economia Interculturale.

Il cibo come luogo di incontro e di dialogo

Tra i concetti principali sviluppati dagli anni da Etnica c’è quello del cibo come luogo di incontro e di dialogo tra le identità e le culture, in particolare negli ultimi anni. Nel 2021, durante l’emergenza pandemica, Etnica ha organizzato in collaborazione con Istituto Eugenio Bona “FoodyAcademy”, un ciclo di seminari e incontri virtuali sul turismo gastronomico attraverso le testimonianze delle donne, protagoniste di queste narrazioni.

Nel 2022, traendo spunto dall’esperienza maturata con FoodyAcademy, Etnica ha contribuito alla promozione della prima edizione di “Vermut!”, festival nato per onorare la figura di Antonio Benedetto Carpano e celebrare la gastronomia piemontese e il Vermut come luogo culturale e come prodotto di eccellenza, che si è svolto nel territorio piemontese e si amplierà ancora nella prossima edizione, prevista in primavera.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405