A tavola con Fosca: zucca, non solo ad Halloween

di Fosca Maurizzi
0 commento
zucca - varietà

Zucca: colore e sapore

Basta un raggio di sole perché l’autunno accenda le sfumature dei suoi frutti: rossi, ambrati, gialli, verdi e arancioni colorano le giornate per la gioia degli occhi.

L’ortaggio più versatile di questo periodo è sicuramente la zucca, adatta a molte preparazioni culinarie e piena di virtù fito-terapiche.

I suoi frutti, con gusti, dimensioni, consistenze e colori diversi appartengono alla famiglia delle Cucurbitacee e nel tempo hanno accumulato una lunga tradizione culinaria, con ricette tipiche in ogni cucina del mondo.

zucche

zucche

Importante, a seconda delle preparazioni, è scegliere la zucca più adatta fra le numerose diffuse per l’alimentazione.

Praticamente della zucca non si butta niente, a cominciare dai fiori, che possono essere fritti, farciti e cotti al forno, o utilizzati per fare ottime frittate.

Anche i semi hanno un sapore delizioso. Per consumarli devono essere opportunamente salati, passati al forno o essiccati al sole.

La polpa si presta a innumerevoli preparazioni. Cotta a vapore o bollita o al forno, o tagliata a cubetti e cucinata in padella può essere utilizzata per condire paste, fare torte salate, creme, vellutate, minestroni, ripieni per ravioli o cappelletti o tortelli o anche dessert.

La zucca è ricca di pro-vitamina A, vitamina C e di vitamine del gruppo B. Contiene inoltre carotenoidi, fosforo, ferro, magnesio e potassio e ha buone proprietà rinfrescanti, diuretiche, lassative e digestive.

Sembra che i semi di zucca siano di aiuto nel trattamento dell’ipertrofia prostatica benigna e della vescica iperattiva, grazie all’attività antiflogistica, antiossidante ed enzimatica.

Avendo un indice glicemico molto basso ed essendo povera di calorie e ricca di fibre, è indicata in molte diete, soprattutto per i diabetici e per chi vuole perdere peso.

La zucca in Cosmesi

Con la polpa si possono preparare delle semplici maschere idratanti e rinfrescanti, utili anche in caso di scottature. E’ sufficiente unire alla polpa frullata un poco di miele, mischiare bene e distenderla sul viso. Ne trarranno beneficio anche le pelli con punti neri.

Alle prossime settimane con qualche sfiziosa ricetta!

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405