A tavola con Fosca: pasta con pomodori essiccati

di Fosca Maurizzi
0 commento
pasta con pomodori secchi.

La pasta con pomodori essiccati è tanto semplice quanto gustosa.

Potete utilizzare il formato che più vi aggrada, sarà sempre un primo perfetto!
Non è difficile reperire i pomodori secchi che possono essere prodotti in casa o acquistati in tutti i supermercati in confezioni che ne preservano la fragranza e la consistenza.

Prima di venire utilizzati devono essere reidratati in acqua e aceto con il seguente semplicissimo procedimento.

Dopo aver fatto bollire 1 litro d’acqua versatela su 250 g di pomodori essiccati che avrete collocato in una ciotola. Unite 4 cucchiai di aceto e lasciate riposare.
Trascorse un paio d’ore circa, i pomodori saranno completamente reidratati e pronti all’uso.

I pomodori reidratati che non usate immediatamente possono essere conservati in un vasetto di vetro, coperti di olio, per alcuni giorni.

Pasta con i pomodori essiccati: ingredienti per 4 persone

  • Pasta 320 g
  • Pomodori essiccati 80 g
  • Mollica rafferma di pane q.b.
  • Capperi 15 g
  • Acciughe 2
  • Basilico fresco 10/15 foglioline
  • Cucchiai di olio extravergine d’oliva 6
  • Spicchio d’aglio 1
  • Sale qb
  • Peperoncino 1

Pasta con i pomodori essiccati: procedimento

  • Dissalate i capperi
  • Tritate anche lo spicchio di aglio e il peperoncino
  • Sminuzzate bene la mollica di pane e, a parte, le acciughe ben scolate dall’olio
  • Sciogliete le acciughe in qualche cucchiaio d’olio e unite l’aglio e il peperoncino
  • Tagliate a listarelle i pomodori secchi che avrete immerso in acqua calda, come descritto precedentemente e fateli saltare con gli altri ingredienti.
  • In una padella fate dorare la mollica di pane con 3 cucchiai di olio fino a che non risulti croccante.
  • Lessate la pasta in acqua poco salata perché le acciughe, i capperi e le alici sono piuttosto saporiti
  • Scolate e fate saltare qualche secondo in padella con tutti gli ingredienti e alcuni cucchiai di acqua di cottura per amalgamare il tutto.
  • Spegnete il fuoco e aggiungete la mollica croccante e il basilico sminuzzato e servite.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405