A tavola con Fosca: mostarda di Cremona in festa

di Fosca Maurizzi
0 commento
Mostarda di Cremona

La mostarda di Cremona: l’ottavo festival si svolgerà a Cremona dal 15 ottobre al 30 novembre 2022.

Le iniziative e gli eventi, organizzati con l’intento di evidenziare i fortissimi legami tra prodotto e turismo, saranno incentrati su appuntamenti gastronomici, degustazioni e cenni storici sull’origine e la storia della mostarda.

Grazie infatti alla partecipazione di realtà eno-gastronomiche, ristoranti e collaborazioni con altre manifestazioni locali, come la Festa del Salame e la Festa del Torrone, il Festival offre un’ampia selezione di proposte.

Importante è anche la collaborazione social con importanti chef del territorio e non, per scoprire ricette e nuovi modi di interpretare questa eccellenza gastronomica.

Il tema di quest’anno, “Itinerari di mostarda” si articolerà su tre direttrici geografiche all’interno di Regione Lombardia: ‘verso le terre dei Gonzaga’, ‘Verso le terre dei Visconti’ e ‘Verso le terre degli Sforza’.

Tali itinerari sono quindi legati ad aspetti storici, di tradizione e coinvolgono varie comunità della provincia di Cremona.

Il Festival è organizzato dalla Camera di Commercio di Cremona, in collaborazione con la Strada del Gusto Cremonese, il Comune di Cremona, la delegazione di Cremona dell’Accademia Italiana della Cucina, del Touring Club sezione di Cremona e dell’ONAF, dell’Unione Cuochi di Regione Lombardia, degli Istituti Superiori Einaudi di Cremona e Munari di Crema e della Scuola Casearia di Pandino.

Mostarda di Cremona: ricetta originale, specialità della città

Ingredienti

  • 100 g di mandarini
  • 100 g di mele cotogne
  • 100 g di pere piccole
  • 100 g di pesche piccole
  • 100 g di ciliegie
  • 100 g di fichi
  • 100 g di albicocche
  • 400 g di zucchero
  • 10 gocce di essenza di senape

Mostarda di Cremona: istruzioni

  • Lavate e tagliate a metà della frutta piccola e non matura senza sbucciarla (se è molto piccola lasciatela intera)
  • Deponete tutto in una ciotola capiente e versatevi lo zucchero
  • Coprite con un canovaccio e lasciate in infusione per 24 ore
  • Dopo le 24 ore, mettete la frutta con lo zucchero ed il liquido zuccherato in un pentolino con poca acqua
  • Portate ad ebollizione e bollite per 5 minuti senza coperchio.
  • Fate riposare il tutto per 24 ore
  • Ripetete l’operazione per altre due volte, sempre senza coperchio.
  • Dopo l’ultima cottura, aggiungete le gocce di senape, mescolate e invasate
  • Immergete i vasetti in una pentola e portate ad ebollizione.
  • Fate bollire per 20 minuti e, una volta raffreddati, conservate in un luogo buio fino al momento di consumarli.

You may also like

Lascia un commento

CHI SIAMO

Il bello e il buono dell’Italia tra i sentieri del sapere e dei sapori, la cultura dei territori, la loro identità. Un viaggio alla ricerca dei gusti nascosti, quelli che non trovi ovunque. Dove andare a mangiare, come arrivarci, cosa assaporare con la certezza di indovinare e dire di aver trovato i vini migliori, i prodotti di maggiore qualità e rappresentativi di un territorio. Un viaggio della leggerezza come espressione di culture, per scoprire il valore e le eccellenze della fertilità dei luoghi, il paesaggio, i segni territoriali, degustare i frutti del lavoro delle mani sapienti di uomini e donne che fanno dell’Italia un Paese unico al mondo. Un viaggio tra le architetture rurali, le cascine, le masserie, i sentieri, i borghi, dove riscoprire antichi segni territoriali. In poche parole, un punto di riferimento per chi ama muoversi imparando a conoscere le bellezze della natura e i prodotti più preziosi che ci offre la terra e il mare. Questo vuole essere VIAGGIATORI DEL GUSTO, il web magazine dedicato al turismo enogastronomico e non solo.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Forlì, n° 10/2018.

Direttore Responsabile Massimo Tommasini: direttore@viaggiatoridelgusto.it
Redazione: redazione@viaggiatoridelgusto.it – Tel: 335.7077010

Via Tevere n° 62 – 47121 Forlì (FC)
C.F.: TMM MSM 54A21 D704Z – P.IVA: 04294400405